LA REGOLA DI SAN BENEDETTO DA NORCIA PDF

Alla gens appartenevano anche san Gregorio Magno e Severino Boezio. Negli anni tra il ed il , a seguito di un altro tentativo di avvelenamento con un pane avvelenato, Benedetto decise di abbandonare Subiaco per salvare i propri monaci. Lo stesso argomento in dettaglio: Regola benedettina e Ora et labora. I monasteri che seguono la regola di san Benedetto sono detti benedettini. Tra i numerosi miracoli che avrebbe compiuto san Benedetto durante la sua vita terrena, ricordati nei Dialoghi scritti da papa san Gregorio Magno , sono annoverati anche alcuni miracoli di risurrezione. Il mistero delle reliquie[ modifica modifica wikitesto ] Da quando le reliquie erano considerate quasi indispensabili alla comune devozione nel Medioevo , e specialmente ai monaci, era naturale che fossero cercate e "trovate" dappertutto.

Author:Nikotaur Jur
Country:Grenada
Language:English (Spanish)
Genre:Health and Food
Published (Last):14 December 2014
Pages:74
PDF File Size:6.86 Mb
ePub File Size:9.70 Mb
ISBN:593-5-73731-778-6
Downloads:82877
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Zulkizuru



Luoghi inospitali e disabitati dove erigevano le loro abbazie, ma anche lo studio e, un tempo, la trascrizione di testi antichi non solo religiosi ma anche letterari o scientifici. La maggior parte dei monaci benedettini era analfabeta.

La regola si rivolge solo ai primi. Il Capitolo IV elenca i doveri di un Cristiano in settantadue precetti che chiama "strumenti per il buon lavoro". Per la gran parte fanno riferimento o nello spirito o nella lettera alle Sacre Scritture. Le orazioni sono stabilite in dettaglio specificando cosa recitare in inverno o in estate, di domenica, nei giorni festivi, Il Capitolo XX stabilisce che le preghiere in comune siano brevi.

Il Capitolo XXI impone la nomina di un "decano" ogni dieci monaci e prescrive anche come i decani devono essere scelti. Questo varia in funzione delle stagioni ma non deve essere inferiore alle cinque ore.

I Capitoli L e LI contengono regole per i monaci che lavorano nei campi o sono in viaggio. A loro viene chiesto, nei limiti del possibile, di unirsi in spirito con i confratelli del monastero nelle ore stabilite per la preghiera. Ogni monaco, inoltre, deve avere abiti di ricambio per permettere che siano lavati. Gli abiti vecchi, infine, devono essere messi da parte per i poveri.

Il Capitolo LXX proibisce che lottino tra loro.

HAGAKURE PUT SAMURAJA PDF

Benedetto da Norcia e la Regola benedettina

.

CUORE GUERRIERO SAM SHERIDAN PDF

La Regola di San Benedetto da Norcia

.

Related Articles